L’ORDINE DEL TEMPO

L’ORDINE DEL TEMPO

Il nuovo saggio di Carlo Rovelli, dopo il successo di “Sette brevi lezioni di fisica”, affronta un tema universale. Con “L’ordine del tempo” lo studioso narra i misteri del tempo, qualcosa che riguarda tutti, che ci avvolge e ci coinvolge.

«Pensiamo comunemente il tempo come qualcosa di semplice, fondamentale, che scorre uniforme, incurante di tutto, dal passato verso il futuro, misurato dagli orologi. Nel corso del tempo si succedono in ordine gli avvenimenti dell’universo: passati, presenti, futuri; il passato è fissato, il futuro aperto… Bene, tutto questo si è rivelato falso»

La fisica diventa così filosofia e trascende il suo perché prettamente scientifico, volgendo lo sguardo altrove. La scelta di riflettere seriamente sul tempo, sullo scorrere del tempo, sul fatto che la vostra vita sia come distesa dentro al passare del tempo, in una parola sulla temporalità della vostra vita, è una scelta necessaria per Rovelli. I suoi pensieri vi fanno entrare dentro al senso della vostra vita non attraverso una porta di servizio, ma attraverso una delle porte principali. La domanda sul senso del tempo coincide infatti con la domanda sul senso della vita. L’ordine del tempo parte da questo “nodo esistenziale”: esistenza umana e tempo. La pienezza della gioia, della vita è minacciata dallo scorrere dei secondi: il fatto che la nostra vita sia come distesa dentro il tempo, le impedisce così di essere piena. Viviamo sempre una parte della nostra vita, un momento di gioia, un attimo di felicità e questo passare o trascorrere del tempo costituisce una minaccia permanente. Sentiamo infine che il tempo è invidioso della nostra felicità. Carlo Rovelli analizza così ogni punto di vista e ci regala nuove visioni in “L’ordine del tempo”.

Categoria:

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’ORDINE DEL TEMPO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *